Gran Premio: Salvini lo vuole a Monza, Di Maio propone anche Imola

Gran Premio conteso
di Stefania Piras
2 Minuti di Lettura
Sabato 1 Settembre 2018, 18:17 - Ultimo aggiornamento: 2 Settembre, 22:01

É uno dei tanti elementi che dividono i gialli e i verdi: il Gran Premio. Il Movimento 5 stelle, con l'emiliano Max Bugani, sta lavorando pazientemente al ritorno delle gare all'autodromo di Imola. E anche oggi Luigi Di Maio, a Monza per seguire la Formula 1, ha auspicato un gran premio d'Europa nella pista imolese.

Matteo Salvini, che è al corrente del progetto pentastellato, oggi a Monza ha detto: «Sappiano tutti che il Governo ci tiene, e che una Formula 1 senza Monza non è nemmeno lontanamente ipotizzabile». Così il vicepremier Matteo Salvini sul futuro del Gp d'Italia. «Siamo a Monza, viva Monza», ha commentato il ministro dell'Interno e leader della Lega, senza trattenere una risata.

«Monza significa identità, passione, sport, economia, business - ha aggiunto Salvini dopo la visita al box Ferrari nell' Autodromo di Monza -. Abbiamo combattuto per anni quando rischiava di sparire il Gp a Monza e adesso combatteremo perché in futuro ci siano condizioni ancora migliori. Monza è passione e poi è un indotto non indifferente, sono posti di lavoro. È la storia, è la Formula 1 senza Monza non esiste». Si potrà rinnovare fino al 2022, anno del centenario? «Noi ci siamo. C'eravamo prima come comune e come regione, ora abbiamo l'onere e l'onore di essere al governo - ha risposto il vicepremier -. Sappiamo tutti che il governo ci tiene e che la Formula 1 senza Monza non è nemmeno lontanamente ipotizzabile. Arriveremo fino al 2122».

Luigi Di Maio invece su Instagram gli ha risposto così: 
«Quello di Monza è il circuito più antico del mondiale e regala emozioni uniche come quella di oggi. Il GP di Monza quindi non si tocca e nessuno ha mai avuto intenzione di farlo. Peró che bello sarebbe riveder correre ad Imola, pista stupenda, il Gran Premio d'Europa. Si vedrà! Intanto: forza Ferrari!». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA