Il ministro Fontana: «No alle nozze gay, flat tax per nuclei con tre figli»

Il ministro Fontana: «No alle nozze gay, flat tax per nuclei con tre figli»
1 Minuto di Lettura
Venerdì 1 Giugno 2018, 20:20 - Ultimo aggiornamento: 21:27

«Flat tax subito per i nuclei con almeno tre figli e impegno per la libertà di educazione promuovendo anche la scuola parentale». Il neo ministro della Famiglia e disabilità, Lorenzo Fontana, parla dei suoi programmi con la Nuova Bussola Quotidiana. «Basta giocare in difesa, lavorerò con tutti i ministeri per una politica family friendly. Obiettivo: invertire la denatalità perché senza figli non c'è futuro». «Fino ad oggi si è pensato che l'Europa che invecchia ha bisogno di migranti, per noi l'Europa che invecchia ha bisogno di generare nuovi figli. Il cambio di mentalità è tutto qui».

Poi sottolinea che le nozze gay e l'eutanasia «non sono nel contratto di governo, non passeranno. Nel contratto c'è la famiglia». Il ministro interviene anche sulla scuola: «Uno dei miei primi interventi sarà quello di lavorare per la libertà di educazione vera. Sarei felice di confrontarmi con queste realtà - dice parlando della scuola parentale - che vanno incentivate e fatte conoscere. E soprattutto aiutate facendo capire che la prima scuola è la famiglia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA