Dietro il non detto/La politica non si illuda la piazza vuole risultati

di Marco Gervasoni
Da decenni i funerali di Stato sono un terreno arduo per chi sta al governo. La sospensione del tempo quotidiano insita nel rito e il clima di tensione inducono spesso infatti la folla a rivoltarsi contro i rappresentanti dell’autorità: chi ha una certa età ricorda bene cosa accadde ai funerali di Falcone e poi settimane dopo a quelli di Borsellino. Anche quando non colpiti da improperi e da strattoni, spesso i ministri sono accolti da silenzio e indifferenza. Colpiva perciò ieri l’applauso spontaneo a Salvini...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 19 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 00:16

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 4
QUICKMAP