Di Maio a Vinitaly: «Chi si ostina con centrodestra unito fa un danno al paese»

«Voglio che sappiate che il M5s è al lavoro per un governo che dia risposte, chi si ostina a proporre un centrodestra unito propone una strada non percorribile e che può fare anche danno» al Paese. Lo afferma il capo politico del M5s Luigi Di Maio arrivando al Vinitaly.

«Non c'è nessun incontro con Salvini. La questione del governo è molto seria e non si affronta al Vinitaly che è un evento importantissimo ma per un settore».

Salvini «deve scegliere o la rivoluzione o la restaurazione restando con Berlusconi». Lo afferma il capo politico M5s Luigi Di Maio nel corso di un comizio elettorale a Udine. «Non permettete a nessuno di usare queste Regionali per aumentare il peso contrattuale a Roma per il governo. Non ho paura di perdere, ho enorme rispetto di questa regione. Pensare che Mattarella si faccia influenzare dalle elezioni regionali per dare un pre-incarico è anche disonesto intellettualmente», sottolinea.


LEGGI ANCHE: Salvini superstar al Vinitaly: «A Di Maio offrirei uno "Sforzato", deve fare qualcosa di più»



 
Domenica 15 Aprile 2018 - Ultimo aggiornamento: 21:11

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2018-04-16 12:15:24
Il Nord sceglie Salvini e il Sud sceglie Di Maio, si punti sul federalismo con politiche differenziate.
2018-04-15 21:06:41
E chi si ostina a non rispettare i voti dei cittadini, anche quelli di destra, vuole distruggere la democrazia, e la speranza degli italiani, o forse semplicemente indebolire la Lega, che da sola sarebbe in monoranza? ;-)
2018-04-15 20:04:31
Ma se il 37% dei votanti ha votato per una coalizione di centrodestra, per quale motivo oggi non si dovrebbe rispettare questa volontà mentre si dovrebbe rispettare quella voluta dal 32%
2018-04-16 12:37:41
ale.red 20.04.31 come mai nel 2013 la coalizione vincente del centrosinistra , pur di fare accordi con il PDL prima e dopo la rottura del Patto del Nazareno, con il Ncd-Casini-Sc.Civ. dopo, buttando fuori SEL che ando' all'opposizione non accettando l'inciucione del PD con il centrodestra per salire sullo scranno piu' alto che piaceva tanto a Renzino da far stare sereno il suo amico Letta ???
2018-04-15 19:59:23
E chi si ostina a non volere una mediazione, pur non avendo i numeri per governare, fa pure peggio. Ah Giggetto, prepara le valigie che ti aspettano al San Paolo per le bibite fresche. Il treno ├Ę passato e te lo sei perso!
QUICKMAP