Di Maio: «Di ministri si parla con il Quirinale, dialogo con tutti»

«Dei ministri si parla con il presidente della Repubblica, dei temi si parla con i partiti politici». Lo afferma, a quanto si apprende, il capo politico del M5S Luigi Di Maio, parlando all'assemblea dei senatori del Movimento. 

«Questa sarà una settimana emozionante e il M5S sarà decisivo per l'elezione della seconda e terza carica dello Stato», ha affermato ancora il leader del MS5. «Noi siamo disponibili a un ampio dialogo con tutti, vogliamo riconoscere i vincitori e chiediamo che si rispetti il risultato delle elezioni», ha spiegato Di Maio ribadendo la volontà che ci sia una Camera «guidata dal M5S». 

«La nostra grande forza è migliorarci e adattarci sempre, come ha detto Beppe Grillo oggi in un'intervista», così ancora Di Maio durante l'incontro con i senatori M5S a Palazzo Madama. E ancora: «Come vedete, sono gli altri che si agitano. Noi abbiamo il sorriso stampato sulla faccia e con quello li facciamo impazzire tutti».



 
Luned├Č 19 Marzo 2018 - Ultimo aggiornamento: 20-03-2018 08:12

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 14 commenti presenti
2018-03-20 09:52:49
Avere il sorriso stampato sulla faccia ├Ę rischioso caro Di Maio. Potrebbe suggerire a molti la classica domanda che ovviamente non si pu├▓ qui ripetere integralmente ma che chiunque si immagina. Quanto al parlare con il Quirinale dei ministri, la sua penosa lista pre-elezioni che fine ha fatto?
2018-03-20 13:44:26
la penosa lista pre-elezioni ? ... al 18% e al 3% ... praticamente a casa !!
2018-03-21 07:36:57
Si penosa e impiego un aggettivo fin tropppo carino.
2018-03-19 21:48:01
Ma come, Giggino, non ci avevi raccontato che di alleanze non se ne fanno con nessuno? E allora a cosa serve il "dialogo con tutti"? Per parlare del tempo? Del pi├╣ e del meno? Del campionato? Boh! Valli a capire questi statisti!
2018-03-19 19:32:28
A Paoluccio 46 vorrei semplicemente chiedere in quale Ateneo ha conseguitito la sua laurea in economia.
QUICKMAP