Decreto dignità, intesa M5S e Lega su voucher e incentivi

È stata raggiunta, a quanto si apprende da fonti di maggioranza, l'intesa tra M5S e Lega sulle principali modifiche da apportare al decreto dignità. Via libera quindi all'ampliamento dell'utilizzo dei voucher in agricoltura e per i settori del turismo e, probabilmente, anche degli enti locali. In arrivo anche, come annunciato dal ministro Luigi Di Maio, incentivi alle trasformazioni dei contratti a tempo determinato in contratti stabili, con un meccanismo che restituirà alle imprese i costi aggiuntivi (0,5%) dei rinnovi.
Giovedì 19 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 20-07-2018 19:08

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-07-20 09:44:53
Di decreto in decreto il governo divora una quantità di risorse che probabilmente gli avrebbero fatto molto comodo. Non penso di essere molto lontano dalla realtà se fra fatturazione elettronica e decreto sul lavoro un miliardino tondo tondo se ne è andato in fumo. Ricordo le difficoltà 2 anni fa nel reperire risorse urgenti per i terremotati, erano troppo prudenti allora o sono di manica larga oggi?
2018-07-20 08:59:28
non e con i continui handout di governo che funziona una economia, da un lato pestellare con enormi tasse cittadini e aziende, e poi...per tenere a galla l'economia, una certa fetta di tasse va distribuita artificialmente in direzioni sbagliate, e la piu grande fetta per tenere in vita un enorme apparato di PA e vergognosi privilegi della casta. Ma se non cambia la sprecona natura di chi si trova alle leve di comando, (non ne parliamo dei precedenti), e questione di tempo che la nave italia si inabissi all'improvviso, merito anche delle banche e de loro direttori di bruxelles.
2018-07-19 21:22:43
Di maio ha fatto proprio la figura del pirlotto dopo la deposizione di Boeri alla Camera , d'altronde c'era da aspettarselo
3
  • 18
QUICKMAP