Decreto dignità, scontro Salvini-Boeri: «Si dimetta». Lui replica: «Siamo al negazionismo economico»

È scontro tra Matteo Salvini e il presidente dell'Inps Boeri sul decreto dignità. «Il presidente dell'Inps continua a dire che la legge Fornero non si tocca, che gli immigrati ci servono perché ci pagano le pensioni, che questo decreto crea disoccupazione», dice Matteo Salvini, interpellato sul decreto dignità a Mosca. E aggiunge: «In un mondo normale se non sei d'accordo con niente delle linee politiche, economiche e culturali di un governo e tu rappresenti politicamente, perché il presidente dell'Inps fa politica, un altro modo di vedere il futuro, ti dimetti». In serata interviene anche Luigi Di Maio: «Non possiamo rimuovere Boeri ora, quando scadrà terremo conto che è un presidente dell'Inps che non è minimamente in linea con le idee del governo».

LEGGI ANCHE: Decreto Dignità, Di Maio e Tria: «Nessuna accusa al Mef, ma troveremo la "manina"»

L'attacco di Salvini. «Se non sei d'accordo con niente delle linee politiche, economiche e culturali di un governo, ti dimetti. Così non è e va beh, noi siamo al governo e mi dispiace per chi ha perso le elezioni» afferma il ministro dell'Interno e vice premier Matteo Salvini in un incontro con la stampa italiana a Mosca, rispondendo a una domanda sulla relazione tecnica che accompagna il Dl Dignità e sulle stime di fonte Inps secondo cui il progetto farà perdere 8.000 posti di lavoro all'anno. Salvini inoltre dichiara di non sapere «se qualcuno dalla sera alla mattina ha tolto dei numeri, aggiunto dei numeri. So - prosegue - che è un decreto che mira a creare nuovi posti di lavoro e so per certo che ci sono alcuni organismi, penso all'Inps, con cui non ho da fare polemiche personali perché non mi interessano, che però hanno una visione della realtà che è assolutamente lontana da quella degli italiani, da quella del mondo del lavoro, del mondo delle pensioni». 

Le parole di Di Maio. «Non possiamo rimuovere Boeri ora, quando scadrà terremo conto che è un presidente dell'Inps che non è minimamente in linea con le idee del governo, non perché il presidente dell'Inps la debba pensare come noi, ma perché noi vogliamo fare quota 100, quota 41, la revisione della legge Fornero, l'Inps ci deve fornire i dati, non un'opinione contrastante». E poi: «I soldi per fare queste cose li troveremo».

La replica di Boeri. «Siamo al negazionismo economico - replica Boeri - Le dichiarazioni dei ministri Tria e Di Maio rivolgono un attacco senza precedenti alla credibilità di due istituzioni nevralgiche per la tenuta dei conti pubblici e in grado di offrire supporto informativo alle scelte del Parlamento e dell'opinione pubblica. Nel mirino l'INPS, reo di avere trasmesso una relazione "priva di basi scientifiche" e, di fatto, anche la Ragioneria Generale dello Stato che ha bollinato una relazione tecnica che riprende in toto le stime dell'Inps. Quanto al merito, siamo ai limiti del negazionismo economico». 

«Consapevoli dell'incertezza che circonda le stime svolgeremo, come sempre, il monitoraggio attento, che peraltro la legge ci richiede. Ma sin d'ora, di fronte a questi nuovi attacchi - e a quelli ulteriori del ministro Salvini - non posso che ribadire che i dati non si fanno intimidire».
Domenica 15 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 16-07-2018 00:03

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 21 commenti presenti
2018-07-17 15:21:41
Errata corrige : teoretico,ovviamente.
2018-07-17 13:38:44
L'assai pensoso e sempre irridente Boeri quando sostiene che l' Italia ha bisogno di " migranti " per poter pagare le pensioni dell' elemento autoctono disegna il seguente schema teoterico : il paese ha milioni di disoccupati, i giovani addirittura nella misura del 50% della loro consistenza, e questi a guardare sono e rimarranno qualunque sara' l' evoluzione del quadro economico. Se si verifichera', mettiamo, nuova domanda di lavoro ad essa non dovranno rispondere i nostri disoccupati, tutti incapaci, idioti e incatenati dentro una caverna, ma dovranno farlo gli estremamente talentuosi africani che a rotta di collo quel continente produce. Per usare la " Teoria delle idee di Platone " puo' benissimo dirsi che Boeri non esprime certamente conoscenza, prerogativa esclusiva dei filosofi, e puo' dirsi anche che non esprime un' opinione, ma, semplicemente, dice delle boiate pazzesche, cose senza senso fondate su dei presupposti che definire comici sa molto di elogiativo. Abbia un sussulto di dignita' e si dimetta. Sara' cosa buona e giusta per lui e per tutti noi.
2018-07-16 12:30:12
La matematica non è un opinione e due più due non fa cinque solo perchè ai pentastellati piace così. Salvini, vedi di non allargarti in un campo che non ti compete e non abbozzare alle promesse di Di Maio che sai bene quello che valgono: zero.
2018-07-16 10:24:52
Francamente terrei nel debito conto le opinioni di Boeri che, avendo in mano la situazione contabile dell'INPS, sa di cosa parla, mentre Salvini no. Pur con tutta la mia simpatia su tutto il resto, credo che Salvini in questo sia sbagliando, cercando in qualche modo di avallare l'operato dei pentastellati, ma se fossi in lui, chiederei, prima di sostenerli, il parere degli economisti più quotati e anche di Confindustria, Confcommercio e Confesercenti, e perchè no anche il parere di un suo ex compagno di cordata quale imprenditore. Vedere le carte, come si dice, e poi parlare. Di Maio sta mettendo tanta carne al fuoco ma solo ed esclusivamente a fini elettorali. A me hanno insegnato che prima di fare un passo, bisogna fare i conti della serva, con quello che effettivamente hai in tasca. Inutile e stupido promettere quello che non si può mantenere.
2018-07-16 10:24:17
Essendo Boeri responabile del`INPS,io credo che possa avere la conoscenza di quello che dice.Infatti lui si attiene ai dati ufficiali e questo fino nei minimi particolari. Non psso credere che sia cosi leggero nel dire cose non veritiere, perché dovrebbe farlo e dirlo. Salvini in questo ha un certo deficit, non ha i dati che ha Boeri non fa parte del suo lavoro, percio´non puó dire di mandarlo a casa.´Si dia anche lui una calmata.Mamma mia, questo Salvini é peggio di Renzi.Mi chiedo tutti questi Mattei hanno la stessa caratteristica????
21
  • 962
QUICKMAP