Le conseguenze del voto/ L’Italia conti di più in Europa o è destinata all’irrilevanza

di Romano Prodi
Dopo la tempesta provocata dai risultati delle elezioni politiche, le trattative per le cariche parlamentari e per la formazione del governo hanno la precedenza su ogni altro problema. Non mi addentro naturalmente nel prevedere quale sarà il futuro governo perché mi mancano i necessari elementi di conoscenza sullo stato delle trattative, sulle conversazioni in corso e sui rapporti personali determinanti per arrivare a un possibile accordo.  Sarebbe per me uno sforzo inutile. Penso invece che sia non solo utile ma...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 18 Marzo 2018 - Ultimo aggiornamento: 00:07

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-03-18 21:59:08
come dannoso più che inutile è stato entrare a far parte dell'europa.
2018-03-18 09:57:13
"L’Italia conti di più in Europa " I commenti di questo signore sono sempre pieni di saggezza, peraltro ampiamente avvalorata dalle sue personali imprese politiche. Lo ricordo con una importante carica in una organizzazione mondiale per l'Africa, dove certamente avrà portato lauti frutti. Ma perchè allora è tornato qui da noi? Chi ne sentiva la profonda mancanza?. Grazie per eventuali risposte.
QUICKMAP