ALITALIA

Alitalia, Calenda: «Immorale punire i contribuenti»

Domenica 30 Aprile 2017
15

«Renzi ha detto una cosa giusta, è allucinante punire i lavoratori per il no. Io aggiunto che sarebbe immorale. Però sarebbe allucinante e immorale punire i contribuenti dopo i 7,5 miliardi» di soldi pubblici versati in Alitalia. Lo ha detto il ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda a "L'intervista" di Maria Latella su SkyTg24.  Il fallimento di Alitalia «sarebbe uno choc per il Pil» nazionale, ha aggiunto. Ma «non è che chiunque arrivi continuerà a perdere soldi» è «impensabile continuare a perdere soldi» e le condizioni di chi arriverà in Alitalia «non credo saranno diverse da quelle chieste da Etihad».

Per superare la crisi che ha colpito le imprese italiane ed il calo dell'occupazione «bisogna investire sui fattori della competitività», ha aggiunto Calenda. «Oggi il 25% delle imprese competono e innovano, ma un altro 20% è stato colpito invece duramente dalla globalizzazione», per questo «bisogna lavorare su fattori di competitività».

Ultimo aggiornamento: 2 Maggio, 08:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma