La buvette della Camera alza i prezzi: caffè e aperitivi più "salati"

Lunedì 7 Marzo 2016
11
Da oggi caffè e aperitivi alla buvette di Montecitorio saranno più 'salati'. Lo storico bar di Montecitorio ha deciso infatti di alzare i prezzi di quasi tutti i suoi prodotti, a cominciare da quelli più venduti: caffè, cornetti e aperitivi. Non solo. Anche le mandorle salate, tra gli snack più amati non solo dai parlamentari, hanno subito una stretta: da oggi verranno servite gratuitamente esclusivamente come accompagnamento all'aperitivo. Chi le vorrà al fianco di altre bevande dovrà pagarle.

Sul fronte prezzi il sensibile aumento colpisce diversi prodotti: per la colazione, il caffè passa da 80 a 90 centesimi, il cornetto da un euro a 1,20, i mignon da 60 centesimi a 80 centesimi. Cresciuto anche il prezzo dei prodotti più venduti per il pranzo, come la piadina, passata da 3 a 3,5 euro. E un aumento di 50 centesimi si riscontra, come illustra il nuovo prezzario esposto alla cassa, anche per il prosecco (che da oggi costerà 4 euro) e per gli apertivi alcolici (che costeranno 4,50 euro): tutti, comunque, rigorosamente accompagnati da snack di vario tipo, inclusi tramezzini e mandorle, assicurano alla buvette.

I motivi del caro prezzi? «Semplice, la ditta si è resa conto che, senza un aumento, non c'erano più i margini tra acquisto dei prodotti dai rifornitori e loro rivendita», spiegano alla buvette sottolineando come, in tal modo, il luogo più frequentato da parlamentari e cronisti politici si sia «rimesso in pari con un qualunque locale del centro». E i deputati come hanno reagito? «Non è che stiano facendo tante storie, così come non le hanno fatte quando nei giorni scorsi è stato introdotto l'obbligo di fare prima lo scontrino», spiega uno dei dipendenti della buvette.
Ultimo aggiornamento: 8 Marzo, 16:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani