Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Boschi: ​«Sbagliai ad annunciare addio alla politica»

Maria Elena Boschi
1 Minuto di Lettura
Martedì 7 Agosto 2018, 13:05 - Ultimo aggiornamento: 8 Agosto, 17:42
“Credo di aver sbagliato nel momento in cui l’ho detto. Sono stata presa dall’entusiasmo di una battaglia in cui io ho creduto, come tanti italiani, perché il 40% degli italiani erano come me, hanno detto sì a quella riforma, anche se purtroppo non è bastato”

Così l’ex ministro Maria Elena Boschi intervenendo ad Agorà Estate.

Quanto alle voci di una sua candidatura per la segreteria del Pd, Boschi ha detto che “non è importante se sia io a candidarmi o meno, la cosa che conta è non ripetere gli errori del passato, come quando Renzi è diventato segretario con 2 milioni di voti e dal giorno dopo ha subito attacchi dall’interno del nostro partito”.

“A guidare il PD – ha aggiunto – potrebbe essere una donna, non lo escludo, ma saranno gli iscritti a scegliere in modo molto democratico”.

La deputata del Pd ha poi criticato Luigi Di Maio e Matteo Salvini:

“Abbiamo due vicepremier che sono iperattivi sui social e iperattivi sul territorio, meno sui dossier dei loro ministeri,” ha detto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA