Governo Gentiloni, Bersani: sui provvedimenti ci devono convincere. D'Alema: alle prossime elezioni ci asfaltano

Bersani
1 Minuto di Lettura
Lunedì 12 Dicembre 2016, 19:49 - Ultimo aggiornamento: 20:29

«La stabilità la garantiamo perché siamo responsabili. Ma sui provvedimenti ci devono convincere». Lo dice Pier Luigi Bersani, ex segretario del Pd, a pochi minuti dalla presentazione del governo Gentiloni che conferma gran parte della squadra del precedente esecutivo guidato da Matteo Renzi. La minoranza dem diventa più importante in Parlamento dopo che il gruppo Ala capitanato da Denis Verdini ha annunciato che non voterà la fiducia al governo Gentiloni

«No, ma darò una mano a scegliere», ha inoltre risposto Bersani a chi gli domandava se si candiderà al prossimo congresso del Partito democratico. Duro il commento di Massimo D'Alema: «Se la risposta all'esito del referendum, e al voto contrario dei giovani, è quella di spostare Alfano agli esteri per far posto a Minniti, allora abbiamo già perso 4 o 5 punti percentuali, e alle prossime elezioni sarà un'ondata. Dicono di aver preso il 40% dei voti, come mai nessuno prima, allora devono rileggersi la storia: nel referendum sulla scala mobile il Pci prese il 42% circa e poi alle elezioni ebbe il 20%. Fare il calcolo oggi è semplice», ha concluso D' Alema.

© RIPRODUZIONE RISERVATA