CONSULTAZIONI

Berlusconi show al Quirinale: cede la scena a Salvini ma poi lancia un fendente contro Di Maio

Giovedì 12 Aprile 2018 di Mario Ajello
6

E' una scenetta gustosa, che dice tutto sui rapporti tra Berlusconi e Salvini. I due, con la Meloni, escono dallo studio di Mattarella al Quirinale. E offrono un "panino". Ovvero: breve presentazione di Silvio, per companatico la lettura del comunicato comune fa parte di Matteo ("Siamo d'accordo che la Lega indica il nome del premier") e poi il vero show. Di nuovo Silvio a chiudere il "panino". Fa il gesto agli altri due di avviarsi tutti insieme verso l'uscita, di colpo lui si blocca mentre Salvini e Meloni ("Giorgia, vai, vai..") si avviano verso l'uscita, ed ecco il colpaccio comunicativo, rivolto ai giornalisti.

 

"Mi raccomando - dice Berlusconi - sappiate distinguete tra chi e democratico e chi non conosce l'ABC della democrazia". Un fendente contro Di Maio e contro i niet grillini alla presenza di Forza Italia nel governo, se si farà. StraSilvio. Aveva ceduto la scena a Salvini, e invece no. È lui a chiudere il sipario. E sempre lui, mentre l'alleato-rivale leggeva il comunicato, scandiva con le mani e con le braccia il ritmo del discorso, con le dita enumerava i vari punti che Salvini stava illustrando. E  i riflettori riflettevano soprattutto l'ennesimo show del vero  mattatore. 

Ultimo aggiornamento: 20:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Termini, la brutta cartolina della fila chilometrica per i taxi

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma