Vaccini, dissenso nel M5S. Barillari: «La politica prima della scienza». Casaleggio: «La linea è quella del ministro Grillo»

Martedì 7 Agosto 2018 di Simone Canettieri
24
Questa volta è una vera e propria scomunica. E' un cartellino rosso infatti quello ch arriva dal Blog delle Stelle diretta emanazione di Davide Casaleggio e Luigi Di Maio, all'indirizzo del consigliere regionale M5S del Lazio, David Barillari, strenuo difensore dei "no vax". «La politica viene prima della scienza. I politici devono ascoltare la scienza, collaborare, non farsi ordinare dalla scienza cosa è giusto e cosa è sbagliato, accettando le parole della scienza mainstream come dogmi religiosi». Il consigliere regionale nei giorni scorsi si è fatto portatore di una proposta di legge che prevede la quarantena per i bambini vaccinati. «Quando si è deciso che la scienza fosse più importante della politica? Chi l'ha deciso e perché? A questo siamo arrivati.

Visto che i politici sono tutti ignoranti, allora mettiamo medici e scienziati a scrivere le leggi, piuttosto che fargli perdere tempo a fare ricerche, ad analizzare dati e numeri, e ad occuparsi di curare i loro malati. Cosi finalmente avremo leggi che obbligheranno davvero 'il greggè a trattamenti sanitari decisi dai medici», incalza Barillari, che ne ha anche per l'immunologo Roberto Burioni. «Gli scienziati dello stampo di Burioni, cioè legati a doppio filo sia alle
multinazionali del farmaco che ai partiti del passato bocciati alle urne dagli italiani, sono davvero convinti di detenere l'unica verità possibile, eterna ed inconfutabile… e sono davvero convinti che la politica si debba inchinare supinamente a loro», attacca il consigliere grillino. 

Parole che non sono piaciute affatto ai vertici pentastellati. «Il Movimento 5 Stelle - si legge in una nota postata sul Blog delle Stelle - prende totalmente le distanze dalle dichiarazioni del consigliere regionale del Lazio Davide Barillari. La linea del Movimento sui vaccini è quella messa nero su bianco nel contratto di governo votato dagli iscritti e portata avanti del ministro della salute Giulia Grillo».

Attacca il Pd con il senatore Bruno Astorre: «Le dichiarazioni del consigliere della Regione Lazio Davide Barillari sui vaccini ci lasciano esterrefatti. E la presa di distanza dei pentastellati arriva a scoppio ritardato. Ogni giorno abbiamo a che fare con dichiarazioni improvvisate, irragionevoli e pericolose da parte del governo gialloverde. La gente non ne può più».  Ultimo aggiornamento: 8 Agosto, 17:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il percorso ad ostacoli dei turisti della Capitale

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma