Di Battista: «Salvini sembrava Dudù, Berlusconi parlava e lui muoveva la bocca»

«Salvini ieri sembrava Dudù, Berlusconi parlava e lui muoveva la bocca. Tutto questo segnala qualcosa che non va in questo paese. Mi auguro che questo Paese possa liberarsi del berlusconismo». Lo ha detto Alessandro Di Battista a margine di un incontro al Festival del Giornalismo di Perugia.

«Spero che Salvini abbia il coraggio di staccarsi da Berlusconi, ma forse non può farlo - ha aggiunto -. Forse ci sono cose che non sappiamo. Si parla di fideiussioni, di quattrini dati alla Lega...».

«Per me non va bene Berlusconi e non va bene Forza Italia. Forza Italia è l'emblema del berlusconismo che va oltre Berlusconi». Così Alessandro Di Battista ha risposto a margine del Festival del Giornalismo di Perugia a chi gli chiedeva se il Movimento 5 Stelle avrebbe accettato il sostegno di Forza Italia, senza Berlusconi, a un loro governo. «Berlusconi è ineleggibile, incandidabile, condannato per frode fiscale, finanziatore di quelli che hanno fatto saltare in aria Falcone e Borsellino - ha detto Di Battista, ribadendo quanto espresso in un post alcuni giorni fa -. Berlusconi ha contaminato la finanza, la politica, lo sport. Questo popolo si deve svegliare. Mi auguro che possa liberarsi dal berlusconismo».

Di Battista ha aggiunto che «Renzi e Berlusconi sono la stessa cosa». Un governo con il Pd? «Io non saprei chi chiamare per capire la linea del Pd. Delrio? Franceschini? Martina? Boh». L'ex parlamentare ha quindi ricordato di aver votato il Pd in passato. «Pensavo che fosse antitetico a Berlusconi, poi ho capito che mi sbagliavo».
Venerdì 13 Aprile 2018 - Ultimo aggiornamento: 21:15

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2018-04-14 21:29:04
Forse a Di Battista bisognerebbe ricordare che i burattini e i burattinai esistono soprattutto nel mondo pentastellato, dove non si muove foglia che Grillo e Casaleggio non voglia. Per il resto, hanno sempre insultato tutto e tutti e a quel che vedo non hanno perso il vizio. Si aspettano di essere bene accolti e che qualcuno voglia formare un governo con loro?
2018-04-14 13:31:09
Dibba spinge perché Salvini si liberi di Berlusconi, visto che, ironizzando sul PD, svela la sua preferenza per un governo Lega-5stelle. Il fatto che stia alzando con toni accesissimi il livello dello scontro fa però venire il sospetto che stia disseminando di bombe il percorso del caro "amico" Di Maio, tutto intento a fare il pontiere con il centrodestra. Sono curioso di leggerlo questo "inviato" (da chi?)...
2018-04-14 10:37:18
Caro DiBa, ma non era Renzi il male assoluto delI'talia ? Ora che si è fatto da parte, ha individuato B., forse, potevate pensarci prima delle elezioni a cosa fare dopo, ben sapendo che non avreste vinto da soli, non sparando in continuazione, ad alzo zero, nei confronti dell'ex segretario PD !
2018-04-16 10:21:42
ma cosa significa? di che cosa stai blaterando? decidiamo noi con chi fare il governo altrimenti se lo fanno berlusconi e renzi, stare al governo non e' un obbligo. A Renzi hanno sparato ad alzo zero i suoi stessi compagni di partito, svegliati
2018-04-13 23:45:24
In Germania fallita la coalizione dei due partiti vincenti alle elezioni e cioè i Liberali e i verdi con la CDU della Merkel.Il presidente tedesco con la dovuta forza, non volendo assolutamente andare a nuove elezioni ha praticamente quasi obbligato la SPD che alle elezioni aveva perso quasi il 7% di creare una coalzione con la CDU. della Merkel.Vincendo il referendum praticamente la SPD e la CDU i due partitii perdenti si sono uniti per il bene del paese di governare. Questo potrebbe esssere d`esempio anche per l Italia, se Salvini e DI maio non andranno d`accordo.Potrebbe il PD andare incontro a Mattarella sostenendo dal di fuori un governo M5s. Così avremmo in poco tempo un governo.
10
  • 2 mila
QUICKMAP