Weinstein, spunta il video di un incontro con una donna: «Mi ha violentata»

Giovedì 13 Settembre 2018
6
Weinstein, spunta il video di un incontro con una donna: «Mi ha violentata»

Harvey Weinstein di nuovo nel mirino per un video risalente al 2011 e diffuso da Sky News in cui l'ex produttore sotto processo per molestie sessuali incontra l'attrice e imprenditrice Melissa Thompson nel suo ufficio della Weinstein Company, a New York. Nei mesi scorsi la donna lo ha accusato di averla stuprata più volte.


In base al racconto della Thompson l'incontro sarebbe dovuto avvenire con il team marketing della scoietà ma all'appuntamento si presentò solo Weinstein. Nel filmato, andato in onda solo in parte, si vede Weinstein che fa avances alla donna toccandola ripetutamente e carezzandole il braccio e la schiena durante quello che avrebbe dovuto essere un incontro di lavoro. Il video comincia con Harvey che respinge la stretta di mano di Melissa, per poi invece abbracciarla calorosamente.

La Thompson, che ha fatto causa a Weinstein in giugno, aveva incontrato l'ex boss di Miramax nel suo ufficio di New York per una dimostrazione di tecnologia video per la promozione di film. Il produttore dice subito ai suoi collaboratori che durante l'incontro non vuole essere disturbato e a un certo punto chiede alla donna: «Fammi avere una parte di te. Me la dai?». Poi dopo aver accettato a parole di utilizzare la tecnologia della dimostrazione, allunga le mani sotto il vestito di Melissa. I due sono ripresi dalla vita in su, e non si vede dove Weinstein abbia messo la mano, ma la donna è chiaramente a disagio e gli dice: «È troppo su, troppo su».

L'avvocato di Weinstein, Ben Brafman, ha respinto l'interpretazione del video come una prova contro il suo cliente: «È chiaro che entrambi stanno flirtando. Lei cerca soldi». La Thompson non è una delle tre donne per lo stupro delle quali Weinstein è stato rinviato. giudizio. Anche lei ha però accusato Weinstein presso un tribunale civile di averla invitata poche ore dopo al bar di un hotel per finalizzare l'affare: invece di mettere le firme su un contratto lui però l'avrebbe portata in una camera da letto e l'avrebbe violentata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA