Usa, scomparsa 80 anni fa nel Pacifico: una vecchia foto riapre il giallo dell'aviatrice Amelia Earhart

Giovedì 6 Luglio 2017
3

E' scomparsa 80 anni fa nel Pacifico. Ora, il ritrovamento di una vecchia foto sgranata riapre il giallo di Amelia Earhart. Raffigura un gruppo di persone su un molo alle Isole Marshall e una di loro potrebbe essere la leggendaria aviatrice americana. Un documentario di History Channel cita esperti secondo cui lo scatto dimostrerebbe che la Earhart e il suo navigatore Fred Noonan non furono inghiottiti dall'oceano durante la loro ultima tragica trasvolata. Non tutti sono convinti: «Non faccio una colpa a nessuno per voler sapere», ha detto Dorothy Cochrane, responsabile del dipartimento di storia del volo aereo al Museo Nazionale dello Spazio di Washington: «Quello di Amelia è uno dei grandi misteri del Ventesimo secolo perché lei era così famosa».
 

 

La Earhart fu la prima donna pilota a attraversare in solitaria l'Atlantico. Scomparve con Noonan il 2 luglio 1937 tentando di raggiungere l'isola Howland nel Pacifico. La foto è stata riscoperta ai National Archives dall'ex agente del Tesoro Les Kinney: mostrerebbe Amelia e Noonan in un gruppo di persone su un molo dell'Atollo Jaluit. Secondo Discovery Channel, i due aviatori Usa furono poi catturati dai giapponesi e morirono in prigionia nell'isola di Saipan.

Ultimo aggiornamento: 8 Luglio, 21:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Romani pronti al rientro ma potrebbero ripensarci

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma