Usa, panico a bordo di un aereo della American Airlines a causa di una forte turbolenza: dieci feriti

Domenica 6 Agosto 2017 di Federica Macagnone
1

Sono stati attimi da incubo quelli vissuti da 287 passeggeri e 12 membri dell'equipaggio del volo 759 della American Airlines decollato da Atene e diretto a Philadelphia, negli Usa: sabato, trenta minuti prima dell'atterraggio, l'aereo ha dovuto oltrepassare una forte turbolenza che ha provocato dieci feriti.

 

Dopo ore di viaggio, il velivolo si apprestava a toccare terra quando ha iniziato a essere scosso violentemente: il pilota ha immediatamente ordinato di allacciare le cinture di sicurezza, ma per gli assistenti di volo che stavano consegnando delle bevande l'avviso è arrivato troppo tardi. Secondo alcuni testimoni, l'aereo ha perso quota scaraventando sul tetto della fusoliera sette membri dell'equipaggio e tre passeggeri. Come si vede nelle immagini pubblicate sui social, le bevande sono schizzate sul soffitto mentre l'aereo continuava a oscillare spaventosamente.

«Hostess e steward stavano consegnando alcune bevande alle ultime file quando improvvisamente è arrivata la comunicazione - ha raccontato all'emittente Abc 6 Ian Smith - Non sono riusciti ad arrivare ai loro posti mentre l'aereo precipitava per alcuni metri. I bambini urlavano, alcune persone che non avevano allacciato le cinture sono state scaraventate sul soffitto». Su Twitter, Jessica Huseman ha descritto l'esperienza come terrificante: «La turbolenza è stata così forte e inaspettata che un assistente di volo si è lussato una spalla. Alcuni passeggeri sono rimasti feriti. Abbiamo usato le nostre coperte per asciugare le bevande che colavano dal soffitto».

L'aereo è atterrato alle 15.10 e i dieci feriti sono stati trasportati in un ospedale di Philadelphia. «Ci stiamo prendendo cura dei nostri passeggeri e dei nostri membri dell'equipaggio - si legge in un comunicato dell'American Airlines - Vogliamo ringraziare il nostro team a bordo per aver mantenuto le persone al sicuro».

Ultimo aggiornamento: 7 Agosto, 08:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma