Usa, fuggitivo sfida la polizia sui social: «Se condividono il mio post mille volte mi costitutisco»

Usa, fuggitivo sfida la polizia sui social: «Se condividono il mio post mille volte mi costitutisco»
di Rachele Grandinetti
1 Minuto di Lettura
Venerdì 20 Ottobre 2017, 18:01 - Ultimo aggiornamento: 21 Ottobre, 10:37

C’è chi si redime e chi si redime con dolcezza. Negli Stati Uniti, per esempio, un fuggitivo ha lanciato una sfida alla polizia proponendo come “premio” non solo la volontà di costituirsi ma anche ciambelle per tutta la centrale. È successo nel Michigan e l’americano in questione ha trascinato gli agenti del Redford Police Department in una scommessa: se il dipartimento fosse riuscito a far condividere per mille volte il suo post su Facebook si sarebbe lasciato arrestare. Su Michael Zydel, 21enne sotto lo pseudonimo di Champagne Torino sui social, gravava l’accusa di guida in stato di ebbrezza e aggressione.

Dopo che al giovane era stata ritirata la patente, Zydel è riuscito a scappare. Poi, però, ha scelto di ritornare in scena inviando un messaggio in privato alla polizia che ha accettato il guanto di sfida. A Zydel, però, è andata male perché il popolo della rete si è mostrato particolarmente partecipe facendo salire le condivisioni a 4mila. Mantenendo fede alla parola data, il ragazzo è arrivato in centrale con vassoi alla mano e si è lasciato ammanettare. Il dipartimento, poi, ha pubblicato le foto del momento ringraziando tutti gli utenti che hanno contribuito a fare giustizia con un click.

© RIPRODUZIONE RISERVATA