Ucraina, a seno nudo davanti ai presidenti Poroshenko-Lukashenko: attivista rischia cinque anni

Lunedì 24 Luglio 2017
3

A seno nudo durante un incontro a Kiev tra i presidenti di Ucraina e Bielorussia, Petro Poroshenko e Aleksandr Lukashenko. È indagata per «teppismo con circostanze aggravanti» Anzhelina Diash, l'attivista del gruppo Femen che tre giorni fa ha mostrato scritto sul petto lo slogan dell'opposizione bielorussa: «La Bielorussia viva a lungo». La ragazza è stata fermata dalla polizia quasi subito.

Un'azione di protesta contro il controverso capo di Stato bielorusso, noto per il suo pugno di ferro contro ogni forma di dissenso. Anzhelina, secondo il Kyiv Post, rischierebbe dai due ai cinque anni di reclusione. Sabato il tribunale Pecersk di Kiev le ha imposto delle restrizioni di movimento e le ha ordinato di consegnare il passaporto. 

Ultimo aggiornamento: 25 Luglio, 02:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA