Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Svizzera, non le servono lo champagne che vuole: donna costringe l'aereo ad atterrare

Svizzera, non le servono lo champagne che vuole: donna costringe l'aereo ad atterrare
di Rachele Grandinetti
1 Minuto di Lettura
Giovedì 14 Dicembre 2017, 16:48
Un aereo partito da Mosca e diretto a Zurigo si è visto costretto ad un atterraggio d’emergenza per un’insolita ragione: una passeggera di nazionalità svizzera, di cui non è stato rivelato il nome, ha scatenato l’inferno per una coppa di champagne. Un portavoce della polizia tedesca, come riporta 20minutes, ha raccontato che il personale di bordo non è riuscito in nessun modo a calmare la 44enne su tutte le furie per aver ricevuto un «no» alla richiesta di una certa etichetta di bollicine che non compariva sulla carta della compagnia.

Atterrati a Stoccarda, la sicurezza dell’aeroporto ha ascoltato la donna che è scesa dall’Airbus A320 imprecando a destra e a manca. Per il momento l’amante dello champagne ha dovuto pagare una multa di 5mila euro per evitare una notte di carcere per disordine pubblico e offese agli ufficiali. La compagnia ha dichiarato che i 43 passeggeri non sono stati messi in pericolo ma il disagio provocato dallo scalo comporterà una spesa di decine di migliaia di euro che la società potrebbe addebitare alla "frizzante" passeggera.
© RIPRODUZIONE RISERVATA