Trovato il caccia bombardiere svizzero scomparso sulle Alpi: nessuna traccia del pilota

Martedì 30 Agosto 2016

I resti del caccia bombardiere dell'esercito svizzero scomparso sulle Alpi lunedì sono stati localizzati nella regione del Susten. All'appello però manca ancora il pilota. Lo ha detto il ministero della Difesa elvetico. L'aereo è stato avvistato martedì pomeriggio, ma le condizioni meteo difficili hanno finora reso impossibile raggiungerlo.

Il velivolo / A-18 C monoposto F era appena decollato dalla base aerea di Meiringen nel Cantone di Berna lunedì pomeriggio, quando il contatto radio è stato tagliato improvvisamente.

Si tratta dell'ultimo di una serie di incidenti dell'aviazione svizzera. A giugno, due jet da combattimento Tiger F-5E erano scontrati durante un volo di addestramento durante un airshow nei Paesi Bassi. Uno dei velivoli si era schiantato ed era esploso. Salvo il pilota che si era lanciato. Durante un altro esercizio di formazione lo scorso ottobre, un F / A-18 si è schiantato in una zona disabitata della regione orientale della Francia. Nessuno era rimasto ferito.

Ultimo aggiornamento: 1 Settembre, 12:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La volpe sfrattata dai topi

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma