Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Stragi di Parigi, rilasciato il ventinovenne sospettato di essere complice dei terroristi

Stragi di Parigi, rilasciato il ventinovenne sospettato di essere complice dei terroristi
1 Minuto di Lettura
Venerdì 18 Dicembre 2015, 17:49 - Ultimo aggiornamento: 26 Dicembre, 18:04
È stato rilasciato il sospetto di 29 anni fermato martedì scorso a Villiers-sur-Marne, nel dipartimento Val-de-Marne, non lontano da Parigi, per un suo presunto coinvolgimento nelle stragi di Parigi. Per lui era subito scattato il fermo giudiziario. Dopo il lungo interrogatorio degli 007 francesi l'uomo è stato lasciato libero di andare via. Martedì scorso, fonti vicine all'inchiesta avevano parlato di un suo possibile ruolo «periferico» negli attentati che hanno causato 130 morti e 352 feriti tra lo Stade de France e i locali del centro di Parigi. Fino ad oggi, in Francia, solo due uomini sono stati arrestati nell'ambito della tentacolare indagine. Si tratta dei due individui sospettati di aver fornito il covo di Saint-Denis a Abdelhamid Abaaoud, il presunto coordinatore delle stragi. In Belgio sono invece finite in carcere otto persone accusate di aver contribuito alla fuga dell'introvabile Salah Abdeslam. Altri due fermi sono scattati mercoledì scorso in Austria.
© RIPRODUZIONE RISERVATA