Cratere misterioso in Siberia, dopo l'ipotesi
Ufo la spiegazione degli scienziati

Domenica 20 Luglio 2014
1
​Un grosso cratere scoperto a Yamal, in Siberia, ha scatenato la fantasia degli appassionati di Ufo e fenomeni extraterrestri, ma a spegnere l'entusiasmo arriva la scienza.

La grossa voragine, dal diamentro massimo di 262 metri, sarebbe da attribuire, anche se indirettamente, al surriscaldamento globale. Secondo gli esperti, infatti, l'esplosione che ha provocato l'apertura del cratere potrebbe essere attribuibile allo scioglimento del permafrost, lo strato ghiacciato al di sotto della crosta terrestre, che avrebbe rilasciato dei gas. Questi, intrappolati sotto la superficie, avrebbero causato una pressione tale da fuoriscire nell'esplosione che ha generato la voragine. Ultimo aggiornamento: 22 Luglio, 16:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma