Panico sul volo Ryanair per Ibiza: passeggeri evacuati con lo scivolo d'emergenza

Panico a bordo poco prima del decollo di un volo Ryanair da Barcellona a Ibiza il 31 luglio. I passeggeri sono stati fatti evacuare attraverso lo scivolo d’emergenza a causa del fumo sprigionato dal sedile di un passeggero. La compagnia, attraverso una nota,  precisa che la causa «è l’incendio di un telefonino in ricarica con una batteria esterna».  La procedura di evacuazione si è conclusa senza problemi e non ci sono feriti.

La nota della compagnia irlandese
"I passeggeri del volo Barcellona - Ibiza (fermo a Barcellona) nel pomeriggio del 31 luglio sono stati fatti evacuare con procedura di emergenza a causa del telefono cellulare di un passeggero che ha preso fuoco mentre si stava caricando con batteria esterna. Tutti i passeggeri sono stati evacuati in sicurezza e trasferiti al terminal, mentre il personale di bordo si è occupato del telefono cellulare. Ryanair ha predisposto un aeromobile sostitutivo e riallocato i passeggeri minimizzando il ritardo". ​

.


 
Martedì 31 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 02-08-2018 15:30

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-08-02 03:07:52
i telefoni sugli aerei devono essere spenti e batterie esterne vietate in cabina, pena l'arresto o almeno una multa da 1000 euro
2018-07-31 21:20:32
Quanto costerà quella batteria al pasejero? Meglio non chiederselo.
2018-08-02 03:06:32
la batteria esterna negli aerei non è vietata, ma di che parli
3
  • 761
QUICKMAP