Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Razzi in Azerbaigian come osservatore internazionale: «Qui va tutto bene»

Razzi in Azerbaigian come osservatore internazionale: «Qui va tutto bene»
1 Minuto di Lettura
Giovedì 12 Aprile 2018, 21:03 - Ultimo aggiornamento: 14 Aprile, 08:40
«Qui è andato tutto bene. Ho controllato vari seggi elettorali, c'è stata grande partecipazione al voto, anche con molte donne». Lo ha detto l'ex senatore di Forza Italia Antonio Razzi in Azerbaigian con le delegazioni di osservatori internazionali.

A Baku, dice Razzi, «ci sono parlamentari da quasi tutta l'Europa, alcuni parlamentari del Parlamento Europeo, alcuni parlamentari regionali, e una grande delegazione di italiani, ne siamo circa una trentina, sia da Torino, sia dal Trentino, da Bolzano. Di abruzzesi ero l'unico presente. Posso dire che non è vero quello che dicono, e poi Baku è la carta da visita, una città meravigliosa. Magari l'avessimo noi una città così».
© RIPRODUZIONE RISERVATA