Nucleare, Merkel chiarisce: «Accordo con l'Iran non perfetto ma va mantenuto», May e Macron d'accordo

Giovedì 17 Maggio 2018
1
L'accordo sul nucleare e sull'Iran resta al centro delle consultazioni fra le maggiori potenze mondiali e la tensione non accenna a scendere. L'accordo sull'Iran «non è perfetto», ma tutti nell'Unione europea «condividono l'opinione che non possiamo lasciarlo e dobbiamo mantenerlo». ha detto la cancelliera tedesca, Angela Merkel, arrivando al vertice tra Ue e Balcani occidentali a Sofia. «Ciascuno nell'Ue condivide il punto di vista secondo cui l'accordo non è perfetto, ma che dovremmo restare in questo accordo e proseguire i negoziati con l'Iran su altri temi, come i missili balistici», ha concluso la cancelliera tedesca. Che nei giorni scorsi, davanti al Bundestag, non aveva nascosto le critiche di Berlino all'Amministrazione Trump per la decisione di uscire dall'accordo nucleare sull' Iran.  «Malgrado tutte le difficoltà che abbiamo avuto in questi ultimi giorni, le relazioni transatlantiche sono e rimangono di eccezionale importanza. Riteniamo che si possa parlare in modo migliore (con Teheran, ndr) se si rimane nell'accordo» che «pur non è ideale», ha affermato. «Un paese da solo non può garantire sicurezza», ha quindi aggiunto parlando dell'adesione della Germania alla Nato e all'Unione europea.

E sempre a Sofia, la premier britannica Theresa May si è detta d'accordo con la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente francese Emmanuel Macron nel confermare l'accordo sul nucleare iraniano. Lo ha detto una portavoce della May, dopo l'incontro tra i tre leader, avvenuto a margine del vertice europeo. La conferma dell'accordo è «importante per la nostra sicurezza» ha riferito la portavoce.
Ultimo aggiornamento: 18 Maggio, 00:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA