Sant'Agata, un paese in festa per «Paisà Bill» sindaco di New York

L'attesa da Sant'Agata dei Goti per l'elezione del sindaco di New York
2 Minuti di Lettura
Martedì 5 Novembre 2013, 17:23 - Ultimo aggiornamento: 6 Novembre, 08:20

Un intero paese italiano ha seguito l'esito delle elezioni che hanno deciso il nuovo sindaco di New York, facendo il tifo per Bill de Blasio. È Sant'Agata de' Goti, in provincia di Benevento, terra d'origine dell'italoamericano che partiva da favorito nella corsa alla poltrona che Michael Bloomberg lascia dopo 12 anni.

Nel paese natale del nonno materno di Bill De Blasio, nel cuore della notte alcune decine di persone hanno brindato con uno spumante di Falanghina, vitigno autoctono tipico campano, l'elezione di De Blasio a sindaco di New York. Nella sala dell'ex cinema del paese, dove da ieri pomeriggio e' stata seguita ininterrottamente la lunga giornata elettorale di Bill De Blasio, in prima fila c'era il sindaco, Carmine Valentino, che ha apprezzato molto il saluto di De Blasio all'esito elettorale. Il nuovo sindaco di New York ha citato il paese dei nonni e la Campania "a dimostrazione - ha detto il sindaco Valentino - che non ha dimenticato le proprie radici. Sono orgoglioso e convinto che fara' bene, non solo a New York ma anche alla nostra regione, in particolare a Sant'Agata de' Goti". Con il passare delle ore altre persone hanno raggiunto la sala dell'ex cinema di Sant'Agata de' Goti, dove vivono tuttora alcuni parenti di De Blasio.

Bill de Blasio sarà presto cittadino onorario di Sant'Agata dè Goti. «Abbiamo già avviato le procedure e nelle prossime settimane saremo in Consiglio comunale», dichiara il sindaco del centro nel beneventano. «Ha dato lustro alla nostra terra e gliene siamo grati - spiega - vogliamo onorarlo comunque vadano le elezioni, ma siamo certi che sarà il futuro sindaco della più grande metropoli del mondo. Rappresenta l'orgoglio sannita e il riscatto dei tanti nostri concittadini che hanno lasciato la nostra terra».