New York, caos alla stazione, la polizia spara con il taser la folla fugge terrorizzata: 15 feriti

Sabato 15 Aprile 2017

Momenti di panico alla stazione di Penn Station a New York, dove i pendolari in attesa nel terminal hanno confuso il suono di un taser con dei colpi di pistola. Temendo che fosse in corso una sparatoria, molte persone si sono gettate a terra o sono corse fuori dalla stazione, come si vede nelle immagini registrate con i telefoni cellulari e diffuse dai media locali.

Alcuni hanno lasciato bagagli e vestiti sul pavimento e secondo i vigili del fuoco, nella calca 13 persone sono rimaste ferite. Al momento dell'incidente, alle 18:30 ora locale, la stazione era gremita perché, tra le altre cose, un treno di pendolari con circa 1.200 passeggeri è rimasto per quasi tre ore bloccato per un problema tecnico nel tunnel ferroviario sotto il fiume Hudson. Ancora sconosciuto il motivo per cui gli agenti hanno utilizzato il taser, ma secondo l'Abc, due persone sono state prese in custodia per aver non essersi fermate all'alt della polizia.
 

Ultimo aggiornamento: 16 Aprile, 15:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il senso del Papa al Messaggero

Colloquio di Virman Cusenza e Alvaro Moretti