Adulto gli dà un bacio, neonato di 11 giorni rischia la vita per un herpes

Venerdì 7 Settembre 2018
Neonato rischia la vita per un herpes: virus contratto da un bacio di un adulto
Un bambino di appena 11 giorni ha rischiato di morire per un semplice bacio. È successo a Hull, in Inghilterra, dove un herpes stava uccidendo il piccolo Oliver Miller. Il bambino aveva improvvisamente cominciato a rifiutare il latte e a inarcare la schiena per il dolore, così è stato portato in ospedale, dove ha ricevuto le cure necessarie. 

Il neonato è stato, infatti, trasportato subito in terapia intensiva, intubato e nutrito artificialmente. Dopo diversi test, i medici sono stati in grado di diagnosticare al piccolo un herpres neonatale, contratto probabilmente dopo essere stato baciato o toccato da qualcuno con il raffreddore. Alla fine Oliver se l'è cavata, ventuno giorni dopo è stato dimesso dall'ospedale, ma lo spavento è stato grande. Un semplice bacio poteva uccidere il bambino, la madre ha voluto perciò ricordare di «rispettate i neonati, stategli lontano se avete un raffreddore. Tenete i vostri bambini al sicuro». Ultimo aggiornamento: 10 Settembre, 19:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma Universalis la mostra sui Severi al Colosseo Foro Romano e Palatino

di Laura Larcan