Mogadiscio, esplodono due camion bomba: oltre 200 vittime

Mogadiscio, esplodono due camion bomba: oltre 200 vittime
2 Minuti di Lettura
Domenica 15 Ottobre 2017, 15:31 - Ultimo aggiornamento: 16 Ottobre, 13:47

Si aggrava il bilancio dell'attentato suicida avvenuto sabato 14 ottobre a Mogadiscio, capitale della Somalia. I morti secondo quanto riferisce il direttore dell'ospedale cittadino, sarebbero almeno 231 e il bilancio sembra destinato a salire ancora, dal momento che molti dei feriti versano in gravi condizioni.
 

 


I cambion bomba esplosi sarebbero due. L'attentato è avvenuto vicino al ministero degli Esteri. La strada in quel momento era molto affollata e la deflagrazione ha anche fatto crollare in parte il Safari Hotel, intrappolando decine di persone sotto le macerie, oltre a danneggiare diversi edifici vicino tra cui l'ambasciata del Qatar.

Il ministro degli esteri italiano Angelino Alfano si è detto sconvolto «dell'attacco orribile come gente innocente» e su Twitter ha espresso vicinanza e condoglianze al popolo e al governo somalo».
Molte vittime sono state estratte dalle macerie di edifici crollati in seguito alla potente esplosione. Il presidente Mohamed Abdullahi ha parlato di una tragedia per tutto il paese e dichiarato tre giorni di lutto nazionale. Il ministro dell'Informazione Abdirahman Yarisow ha puntato il dito contro gli Shabaab, gruppo che dal 2012 è affiliato ad al Qaeda, anche se l'attentato non è stato ancora rivendicato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA