DONALD TRUMP

Dopo Melania anche Laura Bush parte all'attacco di Trump sulla politica migratoria

Lunedì 18 Giugno 2018
1
Washington – A dare man forte a Melania – che ha criticato il marito per le politiche migratorie che finiscono per separare i bambini dai genitori – è intervenuta anche la ex first lady Laura Bush che ha condannato quello che sta accadendo ai confini tra gli Usa e il Messico. In un commento pubblicato sul Washington Post, Laura Bush ha definito “crudele e immorale questa politica. Mi sta spezzando il cuore”. Nell'ultimo periodo ci sono circa 2 mila le famiglie che sono state separate a seguito del varo da parte dell'amministrazione Trump di una nuova politica che porta all'arresto di tutti i migranti che tentano di attraversare il confine tra Messico e Stati Uniti.

E' stato il portavoce del dipartimento della Sicurezza Interna, Jonathan Hoffman, a dare i primi dati dell'applicazione di questa controversa politica: dal 19 aprile allo scorso 31 maggio sono stati 1995 i bambini separati da 1940 adulti con i quali avevano attraversato il confine. Dal momento che i loro genitori sono stati incriminati e quindi verranno processati, i minori sono stati sottratti e trasferiti in centri gestiti dai servizi sociali, senza nessuna chiara indicazione sulle procedure riguardo ad una loro riunificazione. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma