Migranti, l'Ue stringe i tempi: «Lavoro già 6 mesi dopo la richiesta asilo, minori mai in carcere»

Migranti, l'Ue stringe i tempi: «Lavoro già 6 mesi dopo la richiesta asilo, minori mai in carcere»
È stato raggiunto l'accordo oggi tra Eurocamera e Consiglio Ue sulle condizioni di accoglienza per i profughi, uno dei tasselli che compone la riforma del Sistema comune d'asilo. I migranti che fanno richiesta di asilo in un Paese dell'Ue potranno iniziare a lavorare sei mesi dopo la presentazione della domanda (attualmente sono nove), frequentare fin da subito i corsi di lingua, e godere del diritto al servizio sanitario.

LEGGI ANCHE ----> Distensione Roma-Parigi, Conte va a Parigi

Obiettivo della revisione - si legge in una nota del Pe - è ridurre i movimenti secondari tra gli Stati europei. Tra i vari punti, l'intesa esclude il carcere per i minori. La detenzione dei bambini è prevista solo nei casi in cui occorra preservare l'unità familiare, o per motivi di protezione, e comunque mai in prigione. Inoltre, i piccoli dovranno entrare nel sistema scolastico non più tardi di due mesi dal loro arrivo.
Giovedì 14 Giugno 2018 - Ultimo aggiornamento: 15-06-2018 08:10

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 20 commenti presenti
2018-06-15 10:04:03
Abbassare la maggiore eta' a 15 anni viva l'Italia ciao a tutti
2018-06-15 07:14:48
Già ora da noi i minori non vanno in carcere, vedasi gli integrati rom, il buonismo è il suicidio della società occidentale.
2018-06-15 06:15:15
che bei volpini questi europei, dettano le leggi su come dobbiamo comportarci noi italiani con gli immigrati mentre loro costruiscono i muri e mettono il filo spinato nelle loro frontiere. Ma questa è l'europa ?
2018-06-15 06:00:21
Certo che, per avere successo in Europa, devi avere la patente di imbecille. Ma chi sono questi che propongono queste idiozie? Nomi e cognomi per favore, soprattutto gli italiani che compongono questa commissione di rinoceronti in liberta`.
2018-06-15 01:32:31
I profughi, non i clandestini. E dove non c'e` lavoro, che si fa? Domanda per i soloni parrucconi della UE.
QUICKMAP