Messico, superboss in fuga, 3,8 milioni sulla testa di El Chapo: ecco il suo vero volto

Messico, superboss in fuga, 3,8 milioni sulla testa di El Chapo: ecco il suo vero volto
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 15 Luglio 2015, 11:17 - Ultimo aggiornamento: 16 Luglio, 15:50

La procura generale del Messico ha messo a disposizione una ricompensa pari a 3,8 milioni di dollari per chiunque possa dare informazioni su Joaquin 'Chapò Guzman, il narco-boss evaso sabato dal carcere di massima sicurezza dell'Altiplano, 90 km dalla capitale.

«È una minaccia per la sicurezza pubblica ed è già fuggito in due occasioni», ha sottolineato la procuratrice Arely Gomez ricordando la precedente evasione, nel 2001. La procura ha inoltre diffuso il numero di una linea telefonica gratuita per eventuali segnalazioni e una «fotografia recente» nella quale Guzman appare senza baffi e con la testa rasata.

La Dea americana aveva d'altra parte segnalato alle autorità messicane almeno due tentativi di fuga precedenti dopo l'arresto nel febbraio del 2014. Nel marzo di quell'anno, ricorda l'agenzia Ap, venne infatti indicata una possibile evasione dall'Altiplano finanziata da una gang 'controllatà dai narcos di Sinaloa.

La riacquistata libertà del 'Chapò ha d'altra parte già ispirato un paio di 'narcorridos', genere musicale nato in Messico ormai anni fa che narra le gesta dei narcotrafficanti: entrambe le canzoni inneggiano a Guzman, fonte d'ispirazione in passato di altri 'corridos', dal titolo per esempio 'Il ritorno del Chapò, 'Il re delle montagne di Sinaloà e 'Ai miei nemicì.

© RIPRODUZIONE RISERVATA