Macron, l'Ue tira un sospiro di sollievo. Gentiloni: «Una speranza si aggira per l'Europa»

Macron, l'Ue tira un sospiro di sollievo. Gentiloni: «Una speranza si aggira per l'Europa»
di Federica Macagnone
4 Minuti di Lettura
Domenica 7 Maggio 2017, 22:23

Ha sconfitto il primato di Napoleone Bonaparte. A 39 anni Emmanuel Macron è il nuovo presidente della Repubblica francese. Una vittoria schiacciante nel ballottaggio delle presidenziali che ha scatenato numerose reazioni internazionali sui social network. Uno dei primi a congratularsi è il presidente della Repubblica uscente, François Hollande,‏ che su Twitter scrive: «Ho chiamato @EmmanuelMacron per congratularmi calorosamente con lui per le elezioni. Gli ho espresso i miei auguri di successo per il nostro Paese». Marine Le Pen usa i social per riconoscere la vittoria dell'avversario e complimentarsi: «Mi congratulo con lui per la sua elezione, e perché ho a cuore gli interessi del Paese, gli auguro ogni bene». Felicitazioni anche dal primo ministro Bernard Cazeneuve e dal suo predecessore Manuel Valls che commenta: «Accolgo con favore la bellissima ed ampia vittoria di @EmmanuelMacron. È frutto di una grande mobilitazione per la Repubblica e contro l'odio».

Dall'Italia arriva il tweet il presidente del consiglio Paolo Gentiloni: «Evviva #Macron Presidente. Una speranza si aggira per l'Europa». Gli fa eco Matteo Renzi che scrive: «La vittoria di #Macron scrive una straordinaria pagina di speranza per la Francia e per l'Europa. #EnMarche! #incammino». Con l'elezione di Emmanuel Macron alla presidenza della Repubblica, «la Francia ha scelto di investire nel futuro», ha spiegato l'Alto rappresentante per la politica estera dell'Unione europea, Federica Mogherini che su twitter si è detta pronta «a lavorare con Macron e rilanciare la nostra Unione». Su Twitter il ministro degli Esteri Angelino Alfano scrive: «Emmanuel Macron ha vinto. Brinda la Francia e chi crede nell'Europa, nel libero mercato, nella solidarietà. Lo aspettiamo a Taormina al G7». Matteo Salvini, invece, su Facebook ringrazia la candida del FN per il lavoro svolto: «Grazie Marine Le Pen, chi lotta non perde mai». Maurizio Gasparri commenta sulla sua pagina Facebook: «La vittoria di Macron è frutto dell'errore gollista di non sostituire l'azzoppato Fillon con un altro candidato».

Oltreoceano il presidente degli Usa, Donald Trump, si congratula con Macron per il risultato di oggi: «Non vedo l'ora di lavorare con lui». Macron incassa anche il sostegno di Angela Merkel: «Congratulazioni ad Emmanuel Macron. La sua vittoria è una vittoria per un'Europa forte e unita e per l'amicizia franco-tedesca» twitta il portavoce della cancelliera tedesca, Seibert. «Congratulazioni a @EmmanuelMacron, il nuovo Presidente della Francia. Lavoriamo in Francia e in Spagna per un'Europa stabile, prospera e più integrata» scrive su Twitter Mariano Rajoy, presidente del Governo spagnolo. Anche da oltre Manica arrivano gli auguri di Theresa May che si dice pronta a lavorare insieme. Nicola Sturgeon, il primo ministro scozzese, si è congratulato per la vittoria decisiva, mentre Jeremy Corbyn‏, leader del partito laburista britannico, non citando mai Macron, si dice lieto che i Francesi abbiano deciso di respingere la politica di odio di Le Pen. Caustico Nigel Farage‏, a capo degli euroscettici britannici, che commenta: «@EmmanuelMacron regalerà altri cinque anni di fallimenti, potere alla Ue e confini aperti». Se Marine Le Pen insiste, può vincere nel 2022».

Sospiro di sollievo nei palazzi Ue dove Tusk, Junker e Tajani si sono precipitati a plaudire la vittoria del neopresidente. «Congratulazioni a Emmanuel Macron, contiamo su una Francia che contribuisca a cambiare l'Unione per riavvicinarla ai cittadini!». Così su Twitter, dopo la vittoria di Macron alle presidenziali francesi, il presidente dell'Europarlamento Antonio Tajani. «Congratulazioni ad Emmanuel Macron, ai francesi che hanno scelto la libertà, l'eguaglianza e la fratellanza e hanno detto no alla tirannia delle fake news» ha scritto su twitter il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk. «Congratulazioni a Emmanuel Macron! Contento che i francesi abbiano scelto un avvenire europeo», ora «insieme per un'Europa più forte e più giusta». Così ha commentato sul social il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker. Il presidente del gruppo del Partito popolare europeo all'Europarlamento, Manfred Weber, che ha definitivo la vittoria di Emmanuel Macron alle presidenziali in Francia come “un immenso sollievo”, si è congratulato con il neo presidente su Twitter. «Questo è un voto per la democrazia e lo stato di diritto, per l'Europa, per le riforme e per il futuro. Queste elezioni dimostrano che la gente è pronta a lottare contro l'estremismo e il populismo». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA