Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Kennedy, bandiere a mezzasta negli Usa. Obama: impronta indelebile sulla storia

John Fitzgerald Kennedy
2 Minuti di Lettura
Venerdì 22 Novembre 2013, 13:27 - Ultimo aggiornamento: 25 Novembre, 08:46

L'America ricorda John Fitzgerald Kennedy nel cinquantesimo anniversario del suo assassinio, avvenuto a Dallas il 22 novembre 1963. E il presidente Barack Obama ordina le bandiere a mezz'asta negli uffici pubblici e in tutto il Paese.

«Questo è il giorno in cui celebrare l'impronta indelebile di Kennedy sulla storia americana», afferma il presidente. «La visione di Kennedy per gli Stati Uniti e per il mondo vive ancora oggi nelle generazioni che ha ispirato», aggiunge Obama, che martedì ha visitato la tomba dell'ex presidente al cimitero di Arlington, in Virginia.

Obama non sarà invece alle celebrazioni ufficiali oggi del cinquantesimo anniversario della morte di Jfk in

programma a Dallas. Incontrerà invece i rappresentanti dell'associazione di volontariato Peace Corps fondata proprio da Kennedy.

Dopo settimane di documentari e film trasmessi dalle televisioni americane e non solo, dibattiti, interviste e reportage, a testimoniare quanto ancora sia vivo negli Usa e nel resto del mondo il mito di Jfk, oggi a Dallas, vi sarà una commemorazione a Dealey Plaza dove Kennedy fu assassinato.

La cerimonia inizierà alle 11.30 (le 19.30 in Italia), il presidente verrà ricordato con preghiere, e un discorso del sindaco Mike Rawlings mentre i caccia militari sorvoleranno la città. Alle 12.30, l'ora del primo sparo contro il presidente, verrà osservato un minuto di silenzio. A Dealey Plaza, dove il 22 novembre del 1963 Jfk fu ucciso, nel luogo esatto in cui Kennedy venne colpito dal proiettile mortale alla testa, è stata rimossa la X disegnata da sconosciuti.

Le autorità del città texana si aspettano circa 5mila persone che parteciperanno alla cerimonia, mentre sono oltre 900 i giornalisti arrivati da tutto il mondo. Kennedy verrà ricordato anche a Boston, la città dove era nato il 35esimo presidente degli Stati Uniti, dove sono previste una serie di manifestazioni, concerti e funzioni religiose.