Jay e Lauren, giravano il mondo in bici: uccisi dalI'Isis in Tagikistan

Jay e Lauren, giravano il mondo in bici: uccisi dalI'Isis ​in Tagikistan
Avevano lasciato il lavoro e da un anno giravano il mondo in sella a una bici. Jay e Lauren, americani, 29 anni, erano fermamente convinti che «la gente» fosse «meravigliosa». Prima di incontrare l'Isis che li ha uccisi entrambi in un attacco terroristico in Tagikistan.
 

«I media ti raccontano che il mondo è un posto grande e spaventoso, pieno di gente cattiva di cui non fidarsi. Io non me la bevo», scriveva Jay Austin, originario di Washington. Insieme alla fidanzata Lauren Geoghegan aveva dato avvio a un sogno: compiere il giro del mondo in mountain bike. Da luglio 2017 la coppia di viaggiatori, innamorati della vita e dei popoli, ha percorso chilometri e chilometri pedalando per 369 giorni. Fino a quando, una settimana fa, un’auto di terroristi Isis si è lanciata contro di loro travolgendoli e finendoli a coltellate e fucilate mentre percorrevano una strada panoramica nel sudovest del Tagikistan.

Troppo liberi, troppo felici per i terroristi a caccia di "miscredenti". Jay e Lauren viaggiavano senza orpelli né sovrastrutture. Semplicemente fidandosi delle persone che incontravano e chiedendo loro dritte. Semplicemente in bici, come avevano chiamato il blog per documentare l'impresa: symplycycling.org. L'ultimo loro post su Instagram è datato 25 luglio, quattro giorni prima del massacro. La coppia festeggiava il superamento del passo di Ak-Baital, a 4,655 metri di altitudine. Sotto quel post restano una valanga di "rip".
 
Giovedì 9 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 11-08-2018 19:01

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 42 commenti presenti
2018-08-10 13:51:13
Poveri ragazzi! Vivevano nel Paese di Alice; non hanno avuto scampo. La democrazia occidentale va difesa brutalmente, con la supremazia tecnologica e con le armi. Non possiamo - essere così ingenui - da pensare di interloquire con gli autori di questo efferato crimine.
2018-08-10 13:16:24
Potete chiamarla Albagia, Sicumera, Iattanza è tipica dei ragazzi "Millenials", i 29enni che credono di essere più furbi di tutti e che poi battono il naso e ci restano secchi. Pensare che il mondo sia a nostra disposizione e pieno di promesse è comune a quell'età, andare in Tagikistan a fare i fighetti con le bici è invece da id...i irresponsabili. Non prendete esempio da loro e siate sempre vigili.
2018-08-10 12:49:45
Avrebbero dovuto crederci, invece...
2018-08-10 10:26:44
purtroppo stavano sul pianeta terra.
2018-08-10 07:09:47
Un minimo di accortezza dovrebbe essere consigliata,in certi luoghi non sai cosa ti può succedere.
42
  • 8 mila
QUICKMAP