Isis, l'appello della figlia dell'ostaggio britannico Haines: «E' il mio eroe, liberatelo»

Isis, l'appello della figlia dell'ostaggio britannico Haines: «E' il mio eroe, liberatelo»
2 Minuti di Lettura
Giovedì 4 Settembre 2014, 18:39

​Tra le cose strazianti di questi giorni non ci sono soltanto le orribili scene di condannati a morte e teste tagliate.

Senza fiato lasciano anche gli appelli disperati dei parenti degli ostaggi degli islamisti radicali. Dopo quello, ormai celebre e inascoltato della madre di Steven Sotloff, arrivano le parole della figlia adolescente di David Haines, lo scozzese nelle mani dell’Isis ormai da molti mesi. «E’ il mio eroe», ha detto la primogenita diciassettenne che ha anche rivelato che i servizi britannici hanno chiesto alla famiglia, oltre a lei, c’è un’altra bimba di 4 anni e la mamma di origine croata. Il Daly Mail le ha fatto un’intervista scritta e non ne ha scritto il nome di battesimo: «Sappiamo che Gran Bretagna e Stati Uniti hanno l’abitudine di non pagare i riscatti e per questo non possiamo lamentarci con David Cameron».

© RIPRODUZIONE RISERVATA