Honolulu, niente sms se attraversi la strada: così le Hawai dichiarano guerra ai telefonini

Honolulu, la capitale delle Hawai proibisce ai pedoni di inviare messaggi mentre attraversano la strada
di Marta Ferraro
1 Minuto di Lettura
Giovedì 26 Ottobre 2017, 17:22 - Ultimo aggiornamento: 22:22

Honolulu, la capitale e la città più popolosa delle Hawaii, ha proibito ai pedoni, con l'approvazione di una legge municipale, di attraversare le strade mentre utilizzano dispositivi elettronici. L'obiettivo è quello di includere anche smartphones, videogame e addirittura computer. La legge è entrata in vigore il 25 ottobre e, secondo il sindaco della città, Kirk Caldwell, il divieto è stato pensato per proteggere l'incolumità fisica dei pedoni disattenti. 

La legge prevede che se la polizia coglie in flagrante il pedone che utilizza lo smartphone mentre attraversa la strada riceverà una multa che può variare dai 15 e ai 47 dollari e dai 35 e ai 109 dollari per la prima infrazione, per passare poi dai 35 ai 75 dollari per la recidiva e infine fino ai 310 dollari, se colto per la terza volta in flagrante. 

La legge, invece, non dispone il divieto di parlare al telefono mentre si attraversa la strada e sarà possibile inviare messaggi solo se ci si trova sul marciapiede. Solo le persone che saranno in contatto con servizi di primo soccorso anche attraverso sms non saranno soggetti a multe. "Abbiamo l'infelice primato di essere una città importante con il maggior numero di pedoni investiti nell'attraversamento della strada" ha sottolineato Caldwell. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA