Gran Bretagna, chiama «ragazza» uno studente trans: docente rischia il posto di lavoro

Gran Bretagna, docente rischia il posto di lavoro per essersi rivolto al femminile con uno studente che si sente uomo
di Marta Ferraro
2 Minuti di Lettura
Lunedì 13 Novembre 2017, 15:12 - Ultimo aggiornamento: 14 Novembre, 16:58
Un professore è stato sospeso e potrebbe essere sollevato dal suo incarico per essersi rivolto al femminile a uno studente transgender che si identifica uomo.

Come informa il Daily Mail, il professore di matematica di una scuola britannica di Oxfordshire, avrebbe detto all'adolescente «Ben fatto, ragazza». In quello stesso momento il professore è stato corretto dal giovane. Scusandosi, il docente pensava che la questione fosse finita lì, riducendo il tutto ad un semplice malinteso. Sei settimane dopo, invece, l'uomo è stato sospeso dal suo incarico, dopo che la madre del ragazzo ha presentato un richiamo scritto per quanto accaduto.

Il professore sarà sottoposto ad un procedimento disciplinare per cattiva condotta, per essersi riferito in maniera equivoca allo studente e per aver violato le politiche di uguaglianza, non avendo chiamato lo studente per nome, generando così l'incidente.

Il docente ha assicurato di essere dispiaciuto per quanto è successo, pur criticando l'atteggiamento della scuola. 
Il fatto ha diviso l'opinione pubblica britannica: alcuni hanno rimarcato la necessità di più uguaglianza, mentre altri hanno sentenziato che è un'esagerazione del politically correct. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA