Gatwick, drone in volo sullo scalo: aerei costretti ad atterrare altrove, caccia al pilota

Lunedì 3 Luglio 2017
Un drone in volo nei pressi dell'aeroporto londinese di Gatwick ha provocato per due volte nel pomeriggio la chiusura di una pista con alcuni aerei che sono stati deviati su altri scali. Complessivamente le interruzioni di atterraggi e decolli sono durate solo 14 minuti, ma sono molto  più pesanti i disagi per i passeggeri dei voli costretti a scendere su altre città: l'Easyjet da Milano, ad esempio, ha accumulato tre ore di ritardo atterrando a Bournemouth. Ritardi anche per un volo da Napoli.

Altri voli sono stati costretti a volare in circolo sullo scalo londinese per precauzione. La polizia sta cercando di individuare il pilota del drone anche per tentare di arginare il fenomeno che sta assumendo dimensioni sempre più rilevanti. Oltre al rischio di collisioni con i droni, alcuni dei quali di dimensioni importanti, ci sono appunto i disagi causati dalla necessità di deviare i voli di linea.
Ultimo aggiornamento: 4 Luglio, 02:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sui bus e la metro di Roma le voci parlano strano: fermate “Gnogno” e “Megabyte 1”

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma