Fumettista italiano e marito picchiati, aggressione omofoba in Belgio

Domenica 12 Agosto 2018
32
Fumettista italiano e marito picchiati, aggressione omofoba in Belgio

Aggrediti e feriti con una spranga di ferro solo perchè gay. E' quanto ha denunciato Mauro Padovani, un fumettista italiano che da tempo abita in Belgio, condividendo sul suo profilo Facebook le foto insieme al marito: entrambi feriti e che sanguinano copiosamente. 

LEGGI ANCHE Bacio gay in strada a Pisa, consigliere leghista: «Show li facciano a casa loro». È bufera​


Ad aggredirli, riferisci, sono stati la vicina di casa e il suo fidanzato, che sarebbero già stati fermati dalla polizia. Secondo i media locali il tutto sarebbe nato da una discussione poi degenerata a suon di sputi, insulti e percosse. 

Non sarebbe la prima volta che Padovani viene aggredito, sempre dalla stessa vicina, che aveva già segnalato alle forze dell'ordine senza risultato. «La polizia dovrebbe proteggerci - ha spiegato - quando vengono picchiati anche gli omosessuali perdono sangue, proprio come tutti gli altri». 

Ultimo aggiornamento: 14 Agosto, 16:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, domani all’Olimpico contro il CSKA: il successo è obbligatorio

di Ugo Trani