Francia, bracconieri uccidono un rinoceronte bianco per segargli un corno: primo assalto in uno zoo europeo

Mercoledì 8 Marzo 2017 di Federica Macagnone
5

L'hanno ammazzato di notte sparandogli tre colpi in testa, poi si sono accaniti su di lui tagliandogli un corno con una motosega e tentando di segare anche il secondo: qualcosa, però, deve averli interrotti, e loro sono fuggiti accontentandosi di un bottino che sul mercato nero vale fra i 30 e i 40mila euro. Vince, rinoceronte bianco di 4 anni, è stato trovato morto martedì mattina dai veterinari della "riserva africana" del parco Parc Zoologique de Thoiry, 50 chilometri a ovest di Parigi, ucciso da un gruppo di bracconieri che ha rotto una recinzione e diverse porte di metallo sul retro dello zoo ed è entrato in un edificio che ospita tre rinoceronti. Nato in Olanda, Vince era qui dal 2015. Gracie e Bruno, gli altri due esemplari di 37 e 5 anni, hanno evitato per un pelo di finire come il loro compagno: devono la vita, molto probabilmente, all'imprevisto che ha fatto fuggire i ladri di corna. 

 

Il blitz, portato a termine nonostante la presenza di cinque uomini del personale zoologico che vivono in loco e di varie telecamere di videosorveglianza, ha lasciato scioccato Thierry Duguet, capo del Parc Zoologique, e tutto il suo staff. Va considerato, infatti, che il rinoceronte bianco è ormai a un passo dall'estinzione. «Non c'è mai stato un caso come questo in uno zoo europeo, un assalto di tale violenza - ha detto Duguet - e tutto per questo folle traffico clandestino». Va ricordato che in molti Paesi asiatici, in particolare Vietnam e Cina, sul mercato nero le corna di rinoceronte raggiungono prezzi esorbitanti (anche 100mila dollari al chilo) e vengono utilizzate come afrodisiaci o come farmaci per curare vari tipi di malanni. 

Il ministro dell'ambiente francese, Ségolène Royal, ha definito su Twitter l'uccisione del rinoceronte un "massacro criminale" e ha invitato la comunità internazionale a vietare il commercio di avorio.

Ultimo aggiornamento: 9 Marzo, 12:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il percorso ad ostacoli dei turisti della Capitale

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma