Ebola, 70 persone entrate in contatto con il paziente morto in Texas

Ebola, 70 persone entrate in contatto con il paziente morto in Texas
1 Minuto di Lettura
Almeno 70 persone del personale del Texas Health Presbyterian Hospital di Dallas sono state coinvolte nella cura di Thomas Eric Duncan, il paziente liberiano morto per Ebola negli Usa pochi giorni fa.

Lo riferiscono i media americani. L'elevato numero di persone, tra cui anche l'infermiera Nina Pham che poi è rimasta contagiata, mostra l'enorme sforzo dell'ospedale per salvare la vita dell'uomo, ma rivela anche che molte altre persone potrebbero essere esposte al virus mentre Duncan si trovava in isolamento.
Martedì 14 Ottobre 2014, 08:32 - Ultimo aggiornamento: 08:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA