Morto schiacciato dal mobile Ikea, secondo caso
in un anno: l'azienda ritira le credenze "Malm"

Venerdì 24 Luglio 2015
12
Curren, 2 anni, morto schiacciato dalla credenza (Metro)

WASHINGTON - Un bimbo di due anni della Pennsylvania e un altro di 23 mesi, residente nello stato di Washington, sono morti lo scorso anno schiacciati da una cassettiera Ikea modello Malm. Per questa ragione il colosso svedese starebbe ritirando dal mercato Usa 27milioni di cassettiere e credenze di quel tipo. A renderlo noto, il portavoce della Us consumer product safety commission (Cpsc), l’agenzia americana che si occupa della verifica della sicurezza dei prodotti per il mercato statunitense. Secondo quanto reso noto l’allarme riguarderebbe appunto cassettiere modello “Malm”.

Come riporta Metro.uk, oltre alla morte dei due bambini lo scorso anno, l'azienda avrebbe ricevuto altre 14 segnalazioni di incidenti che coinvolgono gli stessi mobili e che hanno procurato il ferimento lieve di altri 4 bimbi.

Ikea consiglia ai clienti che hanno acquistato questo tipo di mobili di contattare l'azienda. Gli acquirenti non sono obbligati a restituirli, ma sono a disposizione kit per l'ancoraggio al muro.

Ultimo aggiornamento: 26 Luglio, 17:43