Spagna, per l'8 marzo il primo “sciopero delle donne”: astensione pure dai consumi

Sciopero delle donne in Spagna. L'astensione dal lavoro ma pure dei consumi è previsto per l'8 marzo, di 24 ore, ed è stato convocato per la prima volta in Spagna da un collettivo di organizzazioni femministe in occasione della giornata mondiale della donna con lo slogan «Senza di noi si ferma il mondo». Manifestazioni sono previste in diverse città del Paese. Lo sciopero proclamato dalla piattaforma Comision8M è ispirato alla storica astensione dal lavoro delle donne in Islanda del 1975, che fu seguita quasi al 90% dalle islandesi. Lo sciopero è previsto anche per i compiti domestici, le cure ad altre persone e comporta un'astensione dai consumi.

I due principali sindacati, Ccoo e Ugt, hanno invitato le donne ad astenersi dal lavoro per due ore, i sindacati minori Cgt e Cnt per tutta la giornata. Secondo dati del Centro nazionale statistiche Ine le donne in Spagna lavorano in casa circa il doppio degli uomini. Il collettivo femminista denuncia anche le differenze retributive fra uomini e donne, la minore presenza delle donne nei posti di potere e la violenza maschilista, che l'anno scorso ha provocato la morte di 48 donne in Spagna.
Mercoledì 7 Marzo 2018 - Ultimo aggiornamento: 16:23

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP