Disneyland Paris riapre e pensa al Natale, ma il cuore è alla strage di Parigi

Sabato 21 Novembre 2015 di Francesca Spanò
1
L’atmosfera non è quella di una settimana fa, quando Disneyland Paris si preparava ad inaugurare ufficialmente e in grande stile la stagione natalizia 2015. Però non è giusto nemmeno cancellare la magia, deludere i tanti bambini che delle stragi di Parigi non hanno colpa e aspettano di sognare con principesse e personaggi delle favole. E allora, i cancelli si sono spalancati di nuovo per dimenticare tutto e immergersi in un mondo speciale che fino al 7 gennaio 2016 sarà carico di addobbi e decorazioni a tema e di un albero alto ben 24 metri.



Lungo Main Street, U.S.A.®, proprio vicino al Castello della Bella Addormentata ogni giorno cade la neve (finta ma cosa importa), anche in queste ore di temperature curiosamente miti per il periodo. Babbo Natale è pronto ad incontrare i piccoli per una foto o per cercare di realizzare i loro desideri e a Fantasyland l’appuntamento è con Topolino e compagni. Principi e Principesse, in tutto il loro splendore sfilano quotidianamente durante l’emozionante parata e per l’occasione c’è la possibilità di ascoltare dal vivo i protagonisti del successo Disney Frozen – Il Regno di Ghiaccio. Dopo la cerimonia di illuminazione ufficiale, l’albero sarà acceso ogni sera con Topolino, Minnie e Babbo Natale. Al crepuscolo poi, come sempre, uno degli spettacoli più emozionanti, il Disney Dreams®! of Christmas per un viaggio tra luci, proiezioni, musica e colori.



Disneyland Paris e gli eventi di Natale 2015



Principi e Principesse hanno fissato un appuntamento per tutti i visitatori. Le coppie reali più belle di sempre faranno parte di un emozionante spettacolo. Aurora e Filippo (La Bella Addormentata nel Bosco), Belle e il Principe (La Bella e la Bestia), Ariel e Eric (La Sirenetta), Biancaneve e il Principe (Biancaneve e i sette nani), e ancora Cenerentola e il Principe Azzurro, Rapunzel e Flynn (Rapunzel), Tiana e Naveen (La Principessa e il Ranocchio) e Jasmine e Aladdin aspettano bambini e adulti per salutare tutti. L’appuntamento è al Parco Disneyland a Castle Stage, accanto al Castello della Bella Addormentata, 3 volte al giorno. La tradizionale parata, invece coinvolgerà Topolino, Minnie e i loro amici insieme a Babbo Natale, sempre per tre volte al giorno. Il Natale è Frozen, con uno dei maggiori successi di Disney di sempre in primo piano. In questo senso ogni giorno è tempo di cantare i brani più belli del film come “Facciamo un pupazzo insieme?” e l’intramontabile “Let it go/All’alba sorgerò” con Anna ed Elsa, Kristoff e il pupazzo di neve Olaf. Ancora, si può fare una pausa direttamente nel cuore del Regno di Arendelle, che ha preso vita a Frontierland, in un mercato interamente tematizzato, assaggiando deliziose sorprese ispirate ai personaggi più amati di questo successo cinematografico. Davanti alla slitta trainata dalla simpatica renna Sven ci si può lasciare fotografare o le bambine possono seguire corsi di make up e acconciature da favola.



Adorate Merida, la Principessa ribelle protagonista del film Disney●Pixar Ribelle – The Brave? Anche lei ora è all’interno del parco divertimenti e si può incontrare a Frontierland in un luogo ispirato alle atmosfere della pellicola. Per abbracciare Babbo Natale, poi, ci sono tre diversi appuntamenti: i visitatori possono salutarlo nell’attrazione Meet Mickey Mouse fino al 25 dicembre, in un luogo interamente dedicato alla magia del Natale. Ancora si lascia notare pure sulla slitta circondato dai suoi buffi assistenti Qui, Quo e Qua durante la Parata Disney di Natale o si può ritrovarlo in compagnia di Topolino e Minni durante la cerimonia di accensione dell’albero di Natale di Disneyland Paris. Ultimo aggiornamento: 19 Novembre, 08:37

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani