Cina, diciottenne muore in un centro per curare la dipendenza da internet: «Il corpo pieno di cicatrici»

Mercoledì 16 Agosto 2017
5
Giallo sulla morte di un ragazzo di 18 anni deceduto in un boot camp, un centro di riabilitazione per la dipendenza da internet. Incerte le cause. Il giovane era stato mandato dai genitori in uno di quei campi militari di correzione in Cina.

Il 3 agosto scorso era stato ricoverato in ospedale. L’autopsia ha rivelato che sul corpo del ragazzo c’erano più di venti ferite esterne e interne. “Il corpo di mio figlio era completamente ricoperto di cicatrici, dalla testa e piedi. Avevo mandato mio figlio in quel centro che stava bene fisicamente e dopo poche ore era morto”,  ha raccontato la madre ai media locali. La donna ha detto che il ragazzo aveva sviluppato una grave dipendenza da internet e che lei e suo marito non erano in grado di aiutarlo.

Intanto, sono scattate le manette per il direttore del centro e alcuni membri dello staff. I boot camp si sono moltiplicati negli ultimi tempi in Cina. Alcuni di questi campi di addestramento sono noti proprio per i metodi crudeli. 
  Ultimo aggiornamento: 18 Agosto, 11:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma