Paura su un volo Delta: costretto all'atterraggio d'emergenza per un guasto meccanico

Mercoledì 14 Gennaio 2015 di Federica Macagnone
Attimi di paura sul volo 2116 della Delta Air Lines partito da Los Angeles e diretto a Minneapolis. L'aereo è dovuto rientrare all'aeroporto californiano dopo che i piloti hanno dichiarato di avere difficoltà a controllare il Boeing 757 con 152 persone a bordo.



L'aeromobile, decollato alle 8.39, poco dopo essersi alzato in volo ha iniziato a dare problemi e i piloti hanno immediatamente attivato le procedure di emergenza, comunicando ai passeggeri l'intenzione di ritornare a Los Angeles. «Accanto a me piangevano in molti, altri erano nervosi - ha raccontato Nathan Smith, un passeggero – C'era qualcosa che non andava: ci sembrava di stare sull'acqua, eravamo come su una una nave».



In comunicazione con la torre di controllo il pilota ha parlato di «problemi di imbardata e di difficoltà a controllare l'aereo». Prima di rientrare a Los Angeles, l'aereo ha girato per circa mezz'ora al largo della costa sud della California per “bruciare” più combustibile possibile e atterrare in modo più sicuro.



L'aereo ha toccato terra alle 9.30. Nessun ferito tra i passeggeri, solo un grosso spavento e un sospiro di sollievo per essere tornati a terra sani e salvi. La Delta, in un comunicato, ha parlato di guasto meccanico e si è scusata con le persone a bordo per l'inconveniente. Ultimo aggiornamento: 16 Gennaio, 08:24

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma