Attentati a Bruxelles, la Farnesina: «Anche 3 italiani tra i feriti»

Martedì 22 Marzo 2016
1
La Farnesina ha comunicato che tra i feriti degli attentati all'aeroporto e alla metropolitana di Bruxelles ci sono tre italiani. «Secondo le nostre informazioni - ha precisato però l'ambasciatore italiano a Bruxelles, Vincenzo Grassi
 - nessuno di loro è nell'elenco dei feriti gravi».
Massima prudenza, evitare gli spostamenti e restare dove si è: queste, in sintesi, le "raccomandazioni" che l'ambasciata d'Italia in Belgio sta dando ai connazionali mentre proseguono gli accertamenti per individuare eventuali italiani rimasti coinvolti negli attentati di questa mattina. L'ambasciata è in costante contatto con le autorità belghe e si sta verificando negli ospedali se sono stati ricoverati degli italiani. Ma questa attività è complicata dall'impossibilità di comunicare con i telefonini e dallo stato d'emergenza in cui ancora operano gli ospedali.

Un giocatore di basket tra i feriti. «Negli incresciosi eventi accaduti questa mattina a Bruxelles, è rimasto ferito Sebastien Bellin, ex giocatore passato anche a Jesi nella stagione 2000/2001. Tutta l'Aurora Basket Jesi si stringe attorno a lui ed a tutte le persone coinvolte in questo ennesimo, terribile attentato terroristico». Lo rende noto in un post su Facebook la società, che ha poi confermato la notizia all'Ansa. Le condizioni dell'ex giocatore non sarebbero gravi.

Bellin, 38 anni, ex giocatore della nazionale belga, brasiliano naturalizzato belga, ha giocato con l'Aurora Basket nella stagione 2000-2001. Secondo quanto si apprende era all'aeroporto, probabilmente pronto a imbarcarsi per andare a seguire la sfida dell'Anversa, squadra belga, che affronterà Varese nei quarti di finale di EuroCup domani sera.
Ultimo aggiornamento: 17:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA